Le foto di Jean-Francois Fortou: stupore e meraviglia

Forse gli spunti che il fotografo Jean-Francois Fourtou utilizza sono letterari come “Alice nel paese delle meraviglie” o “I viaggi di Gulliver” o architettonici, fatto sta che le sue fotografie suscitano meraviglia e stupore.

I soggetti delle sue foto non sono mai all’altezza, o alla grandezza, dell’ambiente nel quale sono immersi. Alle volte le stanze sono troppo strette, altre sono troppo grandi. E il dubbio è sempre lo stesso: è il mondo ad essersi ristretto o è l’uomo che è diventato troppo grande?

Un uomo che a volte è un gigante e a volte un nano.

Il senso di inadeguatezza dell’essere umano emerge anche nella vita di tutti i giorni, in casa, nel giardino e non solo dinnanzi ai grandi problemi.

Guarda gli altri lavori di Jean F. Fourtou

 

Questa voce è stata pubblicata in Artisti di ... oggi. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento